|
|
|
|
|
|
utenti online: [37]
|
domenica 17 dicembre 2017
CHE COS'È L'OSP
STRUTTURA GESTIONALE
per Comune
per Istituzione Statale
per Istituzione non Statale
per Tipologia
Scuole Serali
Scuole Carcerarie
Centri Territoriali
Orientamento
Diritto - Dovere
La scuola in cifre
Edifici Scolastici
Formaz. Ref. Scolastico
Qualifiche triennali IeFP
PUBBLICAZIONI
CENTRO PER L`IMPIEGO
INFORMAGIOVANI
SETTORE GIOVANI
SERVIZI PER LA MOBILITÀ
LINK
RICERCA GEOGRAFICA DELLE SCUOLE NELLA PROVINCIA DI LUCCA
clicca sulla mappa per visualizzare il dettaglio
Sei in: home   che cos'è l'OSP
OSSERVATORIO SCOLASTICO PROVINCIA DI LUCCA


COMPITI ISTITUZIONALI : L.53/2003 e L.144/1999 - L.R.32/2002. - D.L.76 del 2005

La Regione Toscana ha previsto, con proprio atto d’indirizzo per il diritto allo studio 2001/2002 e successivi, in attuazione della legge regionale 32/2002 e recependo quanto disposto dalle leggi nazionali sull`obbligo scolastico( L.n.9/1999 e L.n.144/1999), la costituzione del Sistema Informativo Scolastico Regionale(SISR) come risultato degli apporti di analoghi sistemi informativi provinciali allocati presso gli Osservatori Scolastici Provinciali.
La Regione Toscana individua nella Provincia, insieme al corrispondente Centro Servizi Amministrativi del M.I.U.R. per la Provincia di Lucca, il soggetto competente a costruire la struttura che gestirà la banca dati provinciale del SISR.
Con nota congiunta(n.6057 del 19/06/2002 e n.430 del 10/12/2001), la Regione Toscana e l’Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana, caratterizzano gli Osservatori Scolastici Provinciali come strutture di servizio, gestite in maniera condivisa tra Enti Locali e Amministrazione Scolastica e fa inoltre obbligo agli Uffici Scolastici Provinciali di garantire il necessario supporto alle scuole per l’utilizzo delle procedure informatiche compatibili con la costituzione del SISR.
La Regione Toscana ha così delegato le sue competenze su diritto allo studio, formazione professionale e apprendistato, edilizia scolastica e lavoro alle Province considerando la dimensione provinciale come ottimale ed unico in grado di garantire il sostegno dei servizi.

ENTI COINVOLTI :

Direzioni Didattiche e Istituti Scolastici di ogni ordine e grado statali e paritarie della provincia di Lucca – Comuni della provincia di Lucca e Comunità Montane – Centro Servizi Amministrativi del M.I.U.R. di Lucca

OBIETTIVI :

a)generale:monitoraggio degli alunni dalla loro entrata nel sistema scolastico fino alla loro uscita dallo stesso, al fine di creare un
valido supporto alle politiche decisionali in materia di istruzione. Particolari elaborazioni sono finalizzate alla programmazione della
rete scolastica, al piano dell’edilizia scolastica e al piano dei trasporti scolastici in un unico sistema informativo tra Istituti Scolastici
e Enti Locali.
b)specifici:
 omogeneizzazione, standardizzazione ed organizzazione dei dati nominativi provenienti dalle varie istituzioni scolastiche della
Provincia di Lucca(due volte l’anno) creando una banca dati della popolazione scolastica;
 omogeneizzazione, standardizzazione ed organizzazione dei dati nominativi provenienti dalle anagrafi comunali della Provincia
di Lucca creando una banca dati della popolazione scolastica;
 Incrocio tra dati delle anagrafi e dati delle istituzioni scolastiche per monitorare il sistema locale ed interagire con gli altri
soggetti interessati a sostenere il diritto dovere dei giovani fino al compimento dei 18 anni.
 incrocio dati sistema IDOL dei Centri per l’Impiego per il monitoraggio della banca dati dell’obbligo formativo e la banca dati
degli apprendisti;
 organizzazione dei dati provenienti dall’Università degli alunni residenti nella Provincia di Lucca;
 organizzazione dei dati provenienti dal Centro Servizi Amministrativi di Lucca;
 monitoraggio dei portatori di handicap nelle direzioni didattiche e istituti di ogni ordine e grado;
 banca dati dell’edilizia scolastica dell’Ufficio Tecnico Provinciale.

FENOMENI DA RILEVARE :

 struttura della popolazione scolastica provinciale;
 dispersione formativa e dispersione scolastica;
 assolvimento obbligo formativo;
 esiti scolastici;
 mobilità degli alunni delle scuole della Provincia;
 presenza handicap nelle scuole;
 presenza cittadini stranieri nelle scuole;
 percorsi universitari dei diplomati della Provincia;
 sbocchi occupazionali dei diplomati della Provincia (indagine campionaria diretta tramite somministrazione di
questionario);
 consistenza del patrimonio edilizio.

LE FONTI :

 istituti scolastici di ogni ordine e grado della Provincia di Lucca;
 ufficio anagrafe comunali;
 dati Centro per l’Impiego (sistema IDOL);
 banca dati della formazione professionale;
 centro Servizi Amministrativi del M.I.U.R.;
 ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca;
 dati Istat.

PRODOTTI :

 Rapporto annuale sulle iscrizioni per la pianificazione della rete scolastica;
 Rapporto annuale sull’obbligo formativo;
 Rapporto sugli sbocchi occupazionali dei diplomati della Provincia di Lucca;
 Rapporto sulla dispersione e sugli insuccessi scolastici ;
 Creazione di reports trimestrali su:
- mobilità degli alunni;
- esiti scolastici;
- portatori di handicap;
- stranieri.

MODALITA` OPERATIVE :

a) Provincia di Lucca
 il funzionamento dell’OSP, mediante una sede idonea, sia per il Nucleo Tecnico, sia per il Nucleo di Coordinamento e le
necessarie attrezzature e unità di personale;
 il coordinamento delle attività di supporto e consulenza nei confronti dei Comuni e della Provincia;
 l’accesso ai dati da parte dei convenzionati o di quanti ne abbiano diritto per finalità istituzionali;
 la diffusione e la divulgazione dei dati raccolti ed elaborati tra tutti gli enti e gli operatori interessati, nel rispetto della
normativa vigente;
 la convocazione, almeno una volta l’anno della Conferenza dei Servizi, presiedendola.

b) Centro Servizi Amministrativi di Lucca
 la disponibilità periodica, compatibilmente con le prioritarie esigenze dell’ufficio, per un massimo di 72 giornate lavorative
annue, di un’unità di personale dotata di specifica professionalità utile anche ad assicurare un servizio di supporto e consulenza
nei confronti delle Istituzioni Scolastiche della provincia, per garantire l’esattezza, la completezza e la tempestività nella
trasmissione dei dati, fatte salve eventuali ulterioriu disponibilità da concordarsi tra le parti;
 l’accesso ai dati in suo possesso, relativi a tutti i gradi e gli ordini di scuole, sia quantitativi, sia qualitativi – anche pregressi o
legati a procedimenti amministrativi di sua competenza - da parte dei convenzionati, nel rispetto della normativa vigente.

c) I Comuni della Provincia di Lucca
 la trasmissione all’Osservatorio, in formato elettronico da concordare con l’OSP, del flusso dei dati relativi ai cittadini residenti
e, ove possibile, ai minori presenti nei loro territori, per le fasce d’età soggette all’obbligo, in modo da evidenziare gli eventuali
casi di evasione dall’obbligo, in modo da evidenziare gli eventuali casi di evasione dall’obbligo scolastico e formativo;
 la trasmissione dei dati e delle informazioni relative alle scuole di competenza, anche in relazione alla situazione dell’edilizia
scolastica;
 i dati e le informazioni necessarie alla programmazione dell’offerta formativa.

d) Le istituzioni Scolastiche della Provincia di Lucca
 l’utilizzo di pacchetti gestionali concordati con l’OSP;
 l’afflusso e lo scambio di tutte le informazioni in proprio possesso, relative alla popolazione, al successo scolastico, all’attività di
organizzazione e di programmazione didattica generale che saranno richiesti dall’OSP per le proprie finalità istituzionali;
 l’autorizzazione alla partecipazione del personale addetto alla gestione dei dati previsti dalla presente convenzione ai corsi di
formazione ritenuti necessari per la buona gestione dei dati stessi;
 l’invio dei dati relativi alla popolazione scolastica in adempimento di quanto previsto dalle leggi 323/99 e 257/2000.
CONOSCERE PER SCEGLIERE 2012
DATI SCUOLE ORIENTAMENTO SCOLASTICO
Licenza Media: ecco le novità per l`ammissione
La Regione approva il calendario scolastico 2012/13
Ministro Giarda: Governo al lavoro per garantire docenti non abilitati
MIUR: per le gite scolastiche le scuole sono autonome
Maturità 2011, le materie della 2ª prova scritta
Delibera di Giunta Regionale n. 1103/2010
Iscrizioni alunni: scadenza al 12 febbraio
Pubblicati i risultati di OCSE Pisa 2009
Sito ottimizzato con risoluzione 1024 x 768 pixel - Internet Explorer 5.5™ o superiore.
OSP - Osservatorio Scolastico Provinciale di Lucca - Piazza Napoleone - cap 55100 Lucca
Tel: 0583.417728/751/750- Fax: 0583.417498
Accessi dal 01/03/06: [52799]
  top