|
|
|
|
|
|
utenti online: [14]
|
domenica 22 ottobre 2017
CHE COS'È L'OSP
STRUTTURA GESTIONALE
per Comune
per Istituzione Statale
per Istituzione non Statale
per Tipologia
Scuole Serali
Scuole Carcerarie
Centri Territoriali
Orientamento
Diritto - Dovere
La scuola in cifre
Edifici Scolastici
Formaz. Ref. Scolastico
Qualifiche triennali IeFP
PUBBLICAZIONI
CENTRO PER L`IMPIEGO
INFORMAGIOVANI
SETTORE GIOVANI
SERVIZI PER LA MOBILITÀ
LINK
RICERCA GEOGRAFICA DELLE SCUOLE NELLA PROVINCIA DI LUCCA
clicca sulla mappa per visualizzare il dettaglio
Sei in: home   archivio primo piano   articolo in primo piano
12/11/2009 PROGETTI INTEGRATI DI AREA: 4 MILIONI RIPARTITI TRA LE PROVINCIE

Su proposta dell`assessore all`istruzione Gianfranco Simoncini, la giunta regionale toscana ha approvato - anche per quest`anno scolastico 2009-2010 - il finanziamento dei PIA (progetti integrati di area). I PIA sono progetti rivolti alla scuola, che vengono realizzati, nelle diverse realtà territoriali, grazie alla collaborazione di tutti i soggetti coinvolti (scuole, enti locali, Asl, ecc). Tra le funzioni principali, si possono individuare: l`integrazione degli alunni stranieri e degli alunni disabili; il contrasto dell`abbandono scolastico.

Grazie alla delibera della Regione saranno stanziati 4 milioni e 700 mila euro complessivi, da dividere tra le amministrazioni provinciali. Al finanziamento regionale si aggiungerà il co-finanziamento da parte dei Comuni interessati ai progetti. L`obiettivo è quello di migliorare la qualità dell`educazione, puntando su innovazione e sperimentazione per ridurre così il tasso di abbandono ed insuccesso.
Metà delle risorse sarà vincolata all`inserimento degli alunni disabili e svantaggiati, all`integrazione interculturale ed al contrasto dell`insuccesso scolastico. Il restante 50% sarà suddiviso tra interventi di educazione ambientale (10%) ed altri finalizzati allo sviluppo dell`autonomia di ricerca, sperimentazione ed innovazione nella didattica (40%). Un`importante novità di quest`anno è che la Giunta ha deciso di assegnare il 16% delle risorse ai Comuni che hanno adottato la formula degli Istituti comprensivi, considerata particolarmente significativa per l`innovatività.

«La Regione – ha spiegato l`assessore Simoncini - è interessata alla qualità della scuola, convinta che le persone e la loro crescita culturale siano il principale capitale sul quale investire e questo investimento è particolarmente importante in momenti di crisi. Grazie alle sinergie messe in atto con i progetti di area possiamo aiutare le scuole, anche in questa fase di grave carenza di fondi causata dai tagli del governo, a portare avanti sperimentazioni e iniziative legate alle esigenze degli alunni e del territorio».

Questa la ripartizione dei finanziamenti tra le province:

AREZZO: € 412.772,55
FIRENZE: € 1.135.881,72
GROSSETO: € 269.906,53
LIVORNO: € 448.733,90
LUCCA: € 571.793,42
MASSA CARRARA: € 295.766,33
PISA: € 534.538,18
PISTOIA: € 374.856,89
PRATO: € 303.503,98
SIENA: € 352.246,50

TOTALE - TOSCANA: € 4.700.000,00

Fonte: Regione Toscana
CONOSCERE PER SCEGLIERE 2012
DATI SCUOLE ORIENTAMENTO SCOLASTICO
Licenza Media: ecco le novità per l`ammissione
La Regione approva il calendario scolastico 2012/13
Ministro Giarda: Governo al lavoro per garantire docenti non abilitati
MIUR: per le gite scolastiche le scuole sono autonome
Maturità 2011, le materie della 2ª prova scritta
Delibera di Giunta Regionale n. 1103/2010
Iscrizioni alunni: scadenza al 12 febbraio
Pubblicati i risultati di OCSE Pisa 2009
Sito ottimizzato con risoluzione 1024 x 768 pixel - Internet Explorer 5.5™ o superiore.
OSP - Osservatorio Scolastico Provinciale di Lucca - Piazza Napoleone - cap 55100 Lucca
Tel: 0583.417728/751/750- Fax: 0583.417498
Accessi dal 01/03/06: [49981]
  top