|
|
|
|
|
|
utenti online: [10]
|
domenica 17 dicembre 2017
CHE COS'È L'OSP
STRUTTURA GESTIONALE
per Comune
per Istituzione Statale
per Istituzione non Statale
per Tipologia
Scuole Serali
Scuole Carcerarie
Centri Territoriali
Orientamento
Diritto - Dovere
La scuola in cifre
Edifici Scolastici
Formaz. Ref. Scolastico
Qualifiche triennali IeFP
PUBBLICAZIONI
CENTRO PER L`IMPIEGO
INFORMAGIOVANI
SETTORE GIOVANI
SERVIZI PER LA MOBILITÀ
LINK
RICERCA GEOGRAFICA DELLE SCUOLE NELLA PROVINCIA DI LUCCA
clicca sulla mappa per visualizzare il dettaglio
Sei in: home   archivio primo piano   articolo in primo piano
07/10/2010 ANAGRAFE NAZIONALE ALUNNI

Il decreto ministeriale 5 agosto 2010, n. 74, emanato in attuazione dell`articolo 3, comma 1 del decreto legislativo 15 aprile 2005, n. 76, definisce criteri, modalità e strumenti per la realizzazione dell`Anagrafe Nazionale degli Alunni.
Tale decreto consente oggi di costruire, con la collaborazione delle istituzioni scolastiche, uno strumento in grado di rispondere puntualmente alle finalità volute dal decreto n. 76/2005.
Fino ad oggi l`Anagrafe Alunni ha rappresentato un mezzo di rilevazione dati ad esclusivi fini statistici e quindi utilizzabile per sole analisi di tipo quantitativo.
Con il prossimo aggiornamento i dati acquisiti nell`Anagrafe Alunni rappresentano il necessario presupposto per la successiva integrazione con le Anagrafi Regionali degli Alunni, anagrafi queste che, a loro volta, vengono integrate con le anagrafi comunali della popolazione.
A tale ultimo fine, questo Ministero ha avviato le opportune intese per definire l`accordo quadro in sede di Conferenza unificata, di cui al decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281, secondo quanto previsto dal decreto legislativo 15 aprile 2005, n. 76.
Pertanto, avendo definito i presupposti di tipo normativo, nel corrente anno scolastico le attività di rilevazione, per tutte le scuole statali e paritarie, a partire dalla scuola primaria, si avviano il 13 ottobre p.v., secondo le modalità di seguito specificate e devono essere improrogabilmente completate entro e non oltre il 30 ottobre.
Da quest`anno la comunicazione al SIDI delle frequenze degli alunni prevede, oltre alle informazioni trasmesse negli anni scorsi (dati anagrafici dell`alunno, classe e sezione), anche l`indicazione del tempo scuola - per la primaria e la secondaria di I grado - e dell`indirizzo di studio per le secondarie di II grado.
In particolare, per quanto riguarda la secondaria di secondo grado, una volta trasmessi gli indirizzi di studio, le scuole dovranno, direttamente sul portale SIDI, associare tali indirizzi a uno di quelli presenti nelle due classificazioni proposte: una per le sole classi prime interessate dalla riforma e l`altra per le restanti classi del previgente ordinamento.
Per eventuali chiarimenti può essere contattato il Servizio di Statistica e in caso di problemi tecnici dell`applicazione è disponibile il numero verde curato dal gestore del sistema informativo 800903080.

(Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca - Il Direttore Generale: Emanuele Fidora)

Fonte: Ministero Pubblica Istruzione
CONOSCERE PER SCEGLIERE 2012
DATI SCUOLE ORIENTAMENTO SCOLASTICO
Licenza Media: ecco le novità per l`ammissione
La Regione approva il calendario scolastico 2012/13
Ministro Giarda: Governo al lavoro per garantire docenti non abilitati
MIUR: per le gite scolastiche le scuole sono autonome
Maturità 2011, le materie della 2ª prova scritta
Delibera di Giunta Regionale n. 1103/2010
Iscrizioni alunni: scadenza al 12 febbraio
Pubblicati i risultati di OCSE Pisa 2009
Sito ottimizzato con risoluzione 1024 x 768 pixel - Internet Explorer 5.5™ o superiore.
OSP - Osservatorio Scolastico Provinciale di Lucca - Piazza Napoleone - cap 55100 Lucca
Tel: 0583.417728/751/750- Fax: 0583.417498
Accessi dal 01/03/06: [52798]
  top